• Prati artificiali
  • Prati artificiali
  • Prati artificiali
  • Prati artificiali
  • Prati artificiali
Coltivazione prati

SPECIE MICROTERME
Sono graminacee in grado di sopportare il clima invernale mediterraneo senza subire danni e perdere colore; per questo sono anche chiamate “sempreverdi”. La temperature ottimali per la crescita di foglie e fusti sono comprese tra 16° e 24°C., mentre l’apparato radicale trova le migliori condizioni tra 10 e 18°C.

I periodi di maggiore crescita sono la primavera e l’autunno, mentre in estate ed in inverno l’accrescimento si riduce o si ferma.

Le specie macroterme più impiegate sono il Lolium Perenne, la Poa pratensis, la Festuca arundinacea, la Festuca rubra e l’Agrostis stolonifera. Tra queste la più resistente alle alte temperature, alle carenze idriche e alle malattie è la Festuca arundinacea, che noi impieghiamo in percentuale dell’ 85-90% nei nostri miscugli.

 

SPECIE MACROTERME
Le macroterme sono graminacee adatte ai climi caldi. Hanno optimum di temperature tra i 27 e i 35°C. e possono vegetare sino a 42°C. Si adattano perfettamente al clima estivo mediterraneo.

 

Rispetto alle microterme, le macroterme sono più resistenti alle malattie e alla siccità e hanno una grande capacità di recupero dovuta alla formazione di fusti striscianti (stoloni) che colonizzano le aree diradate. Quando le temperature scendono sotto 8-10° C. entrano in stasi vegetativa: la crescita si ferma e le foglie perdono colore virando verso il giallo. Quelle coltivate più frequentemente sono ibridi di Cynodon dactilon (la comune gramigna), il Paspalum vaginatum, la Zoysia spp, la Stenotafrum secundatum.

I prati che coltiviamo

MEDITERRANEO
Composto da specie microterme 90% Festuca arundinacea 10% Poa pratense.
Aspetto: Colore verde scuro, fogliame di finezza media, tessitura densa. Verde anche in inverno.
Esposizione: Pieno sole e mezz’ombra.
Resistenza alla temperatura: la più elevata alle alte temperature tra le microterme. Sopporta bene il clima invernale della Sardegna conservando intatto il colore.
Esigenze idriche: l’apparato radicale profondo gli conferisce resistenza agli stress idrici e grandi capacità di ripresa.
Resistenza al calpestio: buona.
Irrigazione: buona resistenza agli stress idrici dovuta all’apparato radicale profondo, tollera acque con lieve salinità.
Terreno: preferisce terreni subacidi ma si adatta con successo anche a situazioni sfavorevoli.
Livello di manutenzione: medio tra le microterme, non è particolarmente esigente per rasature, irrigazioni, concimazioni.
Utilizzo: parchi pubblici, giardini residenziali, aree sportive.

 

PALOMA
Formato dalla macroterma Cynodon dactilon, di alta qualità, varietà Princess 77 e La Paloma.
Aspetto: foglia molto fine, colore verde intenso.
Esposizione: Pieno sole
Resistenza alla temperatura: ottima alle alte temperature, vegeta sino a 40°C. In inverno entra in dormienza per 2-3 mesi perdendo colore che riprende precocemente in primavera.
Esigenze idriche: ottima resistenza alla siccità, anche estrema, che supera entrando in dormienza.
Terreno: si adatta a tutti i tipi di terreno.
Resistenza al calpestio: eccellente, gli stoloni recuperano rapidamente le aree danneggiate.
Livello di manutenzione: medio, rasature frequenti in estate ma nessun intervento nella stagione fredda.
Resistenza alle malattie:elevata.
Utilizzo: aree verdi sottoposte a intenso calpestio, giardini al mare, impianti sportivi.

 

PASPALUM
Paspalum vaginatum, specie macroterma
Aspetto: foglia stretta, colore verde smeraldo.
Esposizione: Pieno e mezzo sole.
Esigenze idriche: ottima resistenza alla siccità e ad acque saline, può essere irrigato con il 50% di acqua di mare.
Terreno: si adatta a tutti i tipi di terreno.
Resistenza al calpestio: buona, gli stoloni recuperano rapidamente le aree danneggiate.
Livello di manutenzione: basso per concimazioni e irrigazione, rasature frequenti in estate ma nessun intervento nella stagione fredda.
Resistenza alle malattie:elevata.
Utilizzo:aree verdi sottoposte a intenso calpestio, giardini al mare, impianti sportivi parchi pubblici.

 

DICHONDRA
E’ una tappezzante macrotermaAspetto: foglioline tondeggianti, colore verde intenso.
Esposizione: Pieno e mezz’ombra.
Esigenze idriche: discreta resistenza alla siccità, in estate può essere irrigata ogni 2-3 giorni con 10-12 mm. di acqua.
Terreno: si adatta a vari tipi di terreno.
Resistenza al calpestio:scarsa, ma gli stoloni recuperano le aree danneggiate.
Livello di manutenzione: basso, normalmente non si rasa ma possono essere eseguiti alcuni tagli annuali per mantenerla bassa e densa, medio per concimazioni e irrigazione.
Utilizzo: giardini residenziali con scarso calpestio, aiuole difficili da rasare.

Prati coltivati
GE.NA. soc.coop. | 1, Via Valle Gardona - 07100 Sassari (SS) - Italia | P.I. 01819600907 | Tel. +39 079 278140   - Cell. +39 346 3595786 | Fax. +39 079 2824237 | info@genaprato.com | Informazioni legali | Privacy | Cookie Policy | Sitemap
Powered by  Pagine Gialle  -  SmartSite